We use cookies on our website. By continuing to browse our website, you agree to our use of cookies. For more information on how we use cookies and how to manage your preferences view our Privacy Policy.
Home / Resources / Ink Differently™ / July 2018 / Come avviare una nuova attività di sublimazione

Come avviare una nuova attività di sublimazione

Posted: 30/07/2018

Avete deciso di voler avviare una nuova attività di sublimazione. Congratulazioni! State per iniziare un viaggio fantastico pieno di avventure. Sawgrass desidera che i vostri sforzi siano ripagati, ed è per questo che offre una vasta serie di programmi, strumenti e risorse di formazione per aiutarvi a superare tutte le fasi legate all’avviamento di una nuova attività.

Per darvi un’idea iniziale, questi sono sei passi fondamentali attraverso i quali costruire la vostra attività.  

Fase 1: Pianificazione

Prima di iniziare è importante effettuare una pianificazione generale e determinare quale tipologia di attività volete creare. Ecco alcune domande da prendere in considerazione:

  • Che tipo di prodotti pensate di vendere?
  • Che tipo di domanda esiste per questi prodotti?
  • Come pensate di vendere i vostri prodotti?
  • Di quanto spazio avete bisogno per realizzare e/o vendere i vostri prodotti?
  • Che budget potete investire nelle spese di avviamento?
  • Quanto tempo ci vorrà per recuperare l’investimento iniziale?
  • Quale ritmo di produzione sarà necessario per sostenere e far crescere l’attività?

Dopo aver risposto a tutte queste domande potete passare alla ricerca di ciò che serve per iniziare.

Fase 2: Ricerca

Esistono diverse tipologie di stampanti a sublimazione, presse a caldo, carte, substrati, accessori e altri elementi essenziali per creare uno studio che opera con la sublimazione. Bisogna anche pensare all’acquisto di computer, ambienti di lavoro, vetrine, siti web, abilitazioni professionali, software, servizi di contabilità e molti altri fattori necessari per lanciare una nuova attività.

Il passo successivo prevede di determinare esattamente cosa serve per costituire la vostra startup. La ricerca è fondamentale, sia se si tratta di conoscere perfettamente tutte le diverse forniture disponibili sul mercato sia se dovete scoprire quali certificazioni, licenze e assicurazioni vi servono per lavorare nel vostro settore. Impiegate tutto il tempo necessario per ottenere le giuste risposte in base alla vostra attività.

SawgrassInk.com presenta molte informazioni che possono essere utili, incluse le nostre Risorse BusinessBuilder, la nostra pagina delle Soluzioni Sawgrass e la nuova Guida completa al successo con la sublimazione. Partecipare a forum e gruppi di discussione online, parlare con altre persone del settore, visitare fiere e contattare i rivenditori in merito ai loro prodotti sono tutte ulteriori azioni che potete intraprendere nel corso della vostra ricerca.

Fase 3: Investimento

Ora che sapete quello che volete acquistare, è arrivato il momento di effettuare il vostro investimento. Collaborate con i rivenditori autorizzati Sawgrass per acquistare le vostre stampanti a sublimazione e tutto il resto delle cose che vi servono per iniziare a lavorare, come le presse a caldo, i substrati, la carta, i modelli e il nastro termico. Assicuratevi di sfruttare eventuali offerte promozionali, programmi fedeltà o di raccolta punti, pacchetti iniziali, sconti sulle spedizioni, opzioni di finanziamento e altri vantaggi che potrebbero offrire i rivenditori.

Potrebbe essere allettante acquistare attrezzature e forniture sottomarca, oppure le più economiche che trovate. Questo è un passo falso comune che fanno in molti durante il processo iniziale.

Nel settore della decorazione dei prodotti ottenete davvero ciò per cui pagate e nel lungo termine vale la pena investire in stampanti, inchiostri, presse, carte e substrati di alta qualità perché dureranno di più e garantiranno risultati migliori e costanti, tutti fattori che riducono gli sprechi sia in termini di prodotti sia in termini di tempo. Non dovete fidarvi solo della nostra parola. Prendetevi un momento per leggere le esperienze di Monica Hensley e Christy Cohen.

Fase 4: Sperimentazione

Il passo successivo dopo l’acquisto è l’utilizzo dell’attrezzatura. A qualcuno potrebbe far paura quando le grandi scatole con la nuova attrezzatura a sublimazione arrivano e con loro arriva il momento di affrontare il fatto che si comincia veramente. Tuttavia, se considerate la fase successiva della vostra attività come una fase di prove, errori e correzioni, quella sensazione di difficoltà dovrebbe scomparire.

La produzione a sublimazione è un processo artistico che differisce leggermente in base agli utenti.

Comunicate con il vostro rivenditore e con l’assistenza di Sawgrass per avviare e far funzionare la vostra stampante e il vostro software. Dopo iniziate a utilizzare la vostra stampante, così potrete scoprire come funziona l’intero processo di creazione, stampa e pressatura con la vostra attrezzatura. La produzione a sublimazione è un processo artistico che differisce leggermente in base agli utenti. Queste differenze esistono perché la combinazione di tempo, temperatura e pressione viaria in base al luogo, al substrato e anche in base a stampante e pressa.

Impegnate una o due settimane per imparare a utilizzare le vostre attrezzature e per scoprire le combinazioni di colore, temperatura, tempo e pressione più adatte ai vostri prodotti.

Sviluppate un sistema di produzione, una linea di prodotti in offerta, campioni, foto, palette e altri elementi essenziali per inserire i vostri prodotti nel mercato.

Fase 5: Perfezionamento

Dopo aver definito i vostri mercati, i prodotti, i sistemi e le strategie di vendita, lasciate passare qualche mese per mettere alla prova i vostri mercati target prima di effettuare una valutazione del vostro successo. Fermatevi un momento e controllate cosa sta vendendo e cosa no, che tipo di feedback state ricevendo e quali opzioni potreste non aver considerato.

Forse c’è più domanda per le personalizzazioni e meno per i prodotti già pronti. Forse avete avuto maggiori risultati con le vendite a livello locale piuttosto che attraverso l’e-commerce.

Basandovi su queste analisi continuate a perfezionare il vostro approccio alle vendite e allo sviluppo dei prodotti.

Fase 6: Valutazione

Dopo circa sei mesi valutate a che punto si trova la vostra attività e dove volete arrivare alla fine del vostro primo anno. Ponetevi queste domande:

  • Ho recuperato il mio investimento iniziale? In caso contrario qual è il motivo? E cosa potete fare per riuscirci nel minor tempo possibile?
  • Sono soddisfatto del mio profitto oppure sono sempre impegnato per rimanere al pari con le spese? Se siete costantemente in difficoltà dal punto di vista del reddito, potreste aver bisogno di valutare nuovamente la vostra strategia dei prezzi per essere sicuri di generare abbastanza profitti per ripagare ogni cosa, inclusi voi stessi.
  • Quale fetta dei miei mercati raggiungo effettivamente? È abbastanza, oppure devo cercare di capire come ottenere più quote di mercato?
  • All’interno dei miei mercati esistono ulteriori opportunità che vorrei sfruttare? Se è così, come posso fare e qual è il momento ideale?
  • Come voglio che appaia la mia attività alla fine dell’anno in termini di dimensioni, ricavi, portata, ecc...?
  • Quali obiettivi voglio raggiungere entro la fine dell’anno? Quali obiettivi voglio fissare per l’anno prossimo?
  • Sono contento dell’attività che ho creato?

Questi sei passi iniziali rappresentano delle importanti linee guide sulle quali impostare il proprio viaggio nel mondo della sublimazione. Mentre vi districate tra gli alti e i bassi della vostra attività, tenete a mente questi passi e rispettate il più possibile il vostro piano.

La maggior parte delle volte, ciò che consente il successo di una start-up è proprio un approccio strategico e disciplinato allo sviluppo dell’attività. Non c’è alcun motivo per cui non dovrete arrivare a raccontare anche voi la vostra storia di successo!